Passa ai contenuti principali

Perchè La Fabbrica Dei Sogni?

Molti si sono sicuramente fatti questa domanda.
Ho deciso di chiamare il blog La Fabbrica dei Sogni, perchè volevo parlare a cuore aperto di tutti i film che vedo, in modo schietto, sincero, senza mascheramenti inutili.
Arrivare a mettermi in primo piano è stato coraggioso.
Avevo già sperimentato l'apertura di un altro blog di cinema che ormai non uso quasi più, aperto per pubblicizzare il forum che avevo prima, siccome il forum è chiuso anche il blog rimane a raccogliere la polvere.
Cosa diversa con la Fabbrica dei sogni, che aggiorno costantemente e ho deciso di rimettere in sesto non appena l'ho riattivato dopo parecchi mesi di lontananza.
Cosa principale, è che il cinema fondamentalmente è una fabbrica dei sogni, quindi era giusto creare un angolino con tutte le mie visioni, e le mie scoperte cinefile, giusto per poter far conoscere i film, gli autori e anche gli attori che amo di più.
Non ci volle molto a capire che ormai ho deciso di rendere grande questo blog, come?
Innanzitutto curando e completando minuziosamente le filmografie dei registi che amo di più e che mano a mano scopro, ma non solo i registi, anche gli attori e le attrici.
Perchè nel mondo del cinema non esiste solo la regia, fortunatamente, a parte questo c'è da dire che nonostante le mie visioni siano numerose - come dice l'amico karda sono una divoratrice seriale di film, oh oh oh, grazie per il complimento - esiste un nesso logico per cui almeno per me non sono mai abbastanza.
Una volta Martin Scorsese disse, che la cura per un cinefilo che ha finito di vedere un film è cominciare un altro film.
Insomma non si finisce mai di guardare film, e menomale direi.
A parte questo ci saranno parecchie sorprese in preparazione quest'anno, e spero che le gradirete.
Arwen.

Commenti

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.