Passa ai contenuti principali

These Final Hours

Cosa faresti tu se avresti solo 12 ore di tempo prima della fine del mondo?
Cosa faresti se nel frattempo avresti una bambina da salvare in cerca della sua famiglia, e nelle poche ore di tempo che ti rimane devi aiutarla a trovarla?

Un film che all'inizio parte con una trama non troppo spiccata, sembra non accadere nulla, poi all'improvviso quella bambina cambia tutto.
La trama è molto semplice, ecco perchè ad alcuni il film risulterà banale, ma non lo è affatto.
Un meteorite sta radendo al suolo tutti i continenti della terra, uccidendo tutti gli esseri viventi, compresi gli umani, non c'è modo di potersi salvare, ci sono pochissime ore di tempo per rimettere a posto i pezzi della propria vita, prima che il meteorite ti raggiunga.
All'inizio il protagonista non ci fa molto caso, intende ubriacarsi e non pensare alla catastrofe imminente, la bambina cambia i piani in tavola, riuscendo a farle capire che deve fare una cosa importante prima della fine...ci riuscirà?

 Un ottimo film, passato quasi inosservato che merita senza dubbio una visione, o anche due, a seconda delle reazioni empatiche che avete davanti a questo film.
Innanzitutto quello che mi ha colpito molto è la costruzione della trama, molto particolare, non è il classico film fracassone hollywoodiano, ma è un piccolo film onesto, capace di fare il suo mestiere.
Proprio nella sua semplicità sta la sua forza trainante.
Spesso si girano film senz'anima, vuoti assurdi, dove i protagonisti non si sentono nemmeno, in questo film i protagonisti si sentono eccome, tutti ben caratterizzati grazie a una regia molto attenta a non sbilanciare tra trama e empatia.
Poi ovviamente c'è lo script scritto dallo stesso regista, quindi è un opera personalizzata al massimo, scritta da un regista in splendida forma direi.
Non è certo un capolavoro ma si fa volere molto bene questo film.
Voto: 7

 

Commenti

  1. non imperdibile, però è un film che sa giocare bene le sue carte.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.