Passa ai contenuti principali

Scemo e più Scemo 2

No non è possibile, lo hanno fatto di nuovo, ed ecco a voi il sequel del film demenziale per eccellenza, uscito però vent'anni dopo.
Dico io, ma era necessario?
Un po' si, per rinverdire forse le quote dei Farrelly Bros che riuniscono la coppia di scemi Jim Carrey e Jeff Daniels per un sequel piuttosto sotto tono.

Nel primo capitolo ti sbellicavi dalle risate fino a tenerti la pancia, in questo si sorride appena, anche se devo dire che i vent'anni di distanza pesano sul film, gli attori e soprattutto i personaggi.
Non è più credibile Jim Carrey con i suoi capelli a scodella nel ruolo di Lloyd Christmas, andava bene invece vent'anni fa, ora sembra sia tornato indietro invece che andare avanti.
Non so perchè abbia accettato il seguito, scommetto per soldi, ma per quanto mi riguarda questo film mi ha fatto rimpiangere i ruoli adulti che ha scelto, rimedierò questa tristezza con The Incredible burt...come cavolo si chiama, per non rimanere  a bocca asciutta!!!
In questo film si fanno risate amare, più che scroscianti e squillanti...peccato.


Se volete ridere davvero vi consiglio di recuperare il primo capitolo dove sia Carrey che Daniel sono più giovani e quindi più spigliati e fanno crepare dalle risate, e in più la seconda volta di Carrey con i Farrelly che per me rimane la loro migliore collaborazione: Io Me e Irene, dove recita con Renée Zellwegher futura Bridget Jones.
Per quanto riguarda la storia all'inizio del film troviamo Carrey quasi in stato catatonico che all'improvviso si risveglia, poi scopre che l'amico ha bisogno di un trapianto di reni, e con una lettera di una sua ex Freida Felcher - a proposito che cacchio ci fa Kathleen Turner in questo film? O_o, mah forse voleva fare qualcosa di diverso? - scopre di avere una figlia, e tutti vanno alla ricerca di questa figlia, combinando un sacco di casini.
Ritroviamo anche alcuni personaggi apparsi nel primo capitolo, ormai grandi, il bambino del pappagallino che vuole fare il culo ai due che gli hanno dato un uccellino morto, billy del 4 b mi sembra, e altri ancora.
Non nego che qualche risata me la sono fatta, ma si vede ormai che questo secondo capitolo è fuori tempo massimo, avevano ragione a non volere dare un seguito al primo Scemo e più Scemo, se restava unico era meglio aggiungo io.
Un film deludente sotto ogni punto di vista, speriamo che Carrey torni al cinema che lo ha reso grande, nell'attesa lo aspetto a braccia aperte.
Voto: 5

 

Commenti

  1. Risposte
    1. te lo assicuro, questo film è fuori tempo massimo ^_^

      Elimina
    2. Guardati "storie pazzesche". Merita!!!

      Elimina
    3. me lo segno, grazie per la dritta ;)

      Elimina
  2. Non c'era da aspettarsi nulla di più da questo sequel. Potevano evitare.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…