Passa ai contenuti principali

I migliori film dall'anno di nascita ad oggi

Terza puntata della classifica speciale dei migliori film usciti dall'anno di nascita ad oggi, per questa puntata cercherò di selezionare il meglio, ovvero un film per anno, magari poi x gli altri titoli li metto integrati nell'articolo, così è meglio...
Andiamo a noi, nella terza puntata ci sono i titoli usciti dal 1990 al 1999 cominciamo.

1990 - Cuore Selvaggio

Per il 1990 ho scelto Cuore selvaggio di David Lynch, film capace di essere bizzarro, e allo stesso tempo romantico. La forza del film  sta tutta nella capacità di Lynch di creare scene allo stesso tempo assurde e violente, con al centro una storia d'amore fuori dagli schemi. Sailor e Lula sono due personaggi che non si dimenticano facilmente, sia per la loro bizzarria, e il loro cuore selvaggio, in questo film tutto invita lo spettatore  a diventare  selvaggio come i protagonisti, un film che ha fatto scuola, prima ancora dell'avvento di Tarantino con il suo Pulp Fiction.
Altri film da ricordare per quell'anno Risvegli di Penny Marshall, storia vera della miracolosa guarigione di malati di encefalite letartica tratta da un romanzo di Oliver Sacs, Quei Bravi ragazzi di Scorsese Apologia Mafiosa che ricalca le gesta di un gruppo di gangsters Balla coi Lupi di Kevin Costner storia di un generale americano che fa amicizia con i sioux e il poetico Edward Mani di Forbice di Tim Burton storia che ricorda il frankenstein di Mary Shelley, di una famiglia che adotta un freak dalle mani di forbice perchè il suo padrone non l'ha finito.

1991 - Il silenzio degli innocenti

Il 1991 è l'anno de IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI, capolavoro di Jonathan Demme con Anthony Hopkins e Jodie Foster tratto dal romanzo di Thomas Harris, un caposaldo del genere thriller entrato ormai nel mito, l'ho scelto perchè la prima volta che l'ho visto mi ha messo paura, lo giuro mi ha sconvolta, la scena finale quando Clarice è al buio nella casa di Bill, mi ha messo una paura incredibile, sembravo mi fossi trasformata in Clarice Starling, lo giuro.
Immenso.
Tra gli altri bei  film usciti, segnalo: La Doppia vita di Veronika di Kieslovnski, Lanterne Rosse di Zhang Yimou, e anche The Commitments di Alan Parker.

1992 - Bram Stoker's Dracula

Per il 1992 ho scelto il film con cui ho scoperto quel geniaccio di Francis Ford Coppola, ed è diventato uno dei miei registi preferiti in assoluto, la rilettura del classico di Bram Stoker, vista dalla mente geniale di Coppola, un film che all'epoca è stato definito stilisticamente come un videoclip, ma ogni volta che lo rivedo mi emoziono sempre, grandissimi i due protagonisti Gary Oldman e Winona Ryder nel ruolo di Dracula e Mina, non un semplice horror, ma la storia di un amore immortale che vive ancora nonostante il passare dei secoli.
Altri bei film cito: La moglie del soldato di Neil Jordan, Gli spietati di Clint Eastwood e Fuoco cammina con me di David Lynch

1993 - Lezioni di Piano
Per il 1993 ho scelto Lezioni di piano, il dramma diretto da Jane Campion è una delle più emozionanti e vibranti storia d'amore mai apparse sullo schermo, ispirandosi alla letteratura classica Jane campion dirige una storia d'amore, tra ada sordomuta che si esprime attraverso il suono del pianoforte, e George Bains, un uomo che ha vissuto tutta la vita con i nativi del luogo, e per questo è allontanato e ostracizzato da tutti, tra i due sboccia una passione bruciante, ma Ada è sposata con Alisdair Stewart, un ricco proprietario terriero, che quando scopre la relazione adulterina della moglie, le cui chiacchiere sono iniziate in paese, le taglia un dito, e le chiede di non vedere più l'uomo, a complicare il tutto c'è Flora la figlia che rivela in un impeto di gelosia, tutto al patrigno, ma Ada rischia di morire e così per salvarle la vita il marito la lascia a Baines.
Altri bei film: Philadelphia e Shindler's List

1994 - Ed Wood

Per il 1994 miglior film in assoluto a mio insindacabile giudizio è Ed Wood di Tim Burton, l'epopea del peggior regista di tutti i tempi, incarnato da uno straordinario Johnny Depp è uno dei migliori esempi di cinema con un protagonista un personaggio ispirato, magari un folle, pure sfortunato, ma che esprime passione e amore per ogni cosa che fa, per me è e resta il migliore risultato della coppia Burton/Depp e degna di considerarsi un capolavoro assoluto, perchè non ho scelto Pulp Fiction? Seppur è e resta uno dei miei titoli preferiti, credo che questo nostalgico affresco abbia più diritto ad essere nel mio olimpo personale, ovviamente al secondo posto c'è Quentin.
Altri Bei film: Pulp Fiction, e Mr Hoola Hop

1995 - Underground di Emir Kusturica

Miglior film del 1995 è Underground di Emir Kusturica, che ripercorre la storia della jugoslavia, dalla seconda mondiale ai giorni nostri, fino alla guerra che negli anni novanta ha invaso la patria del regista, un film drammatico, felliniano, toccante, unico, un capolavoro ed è presente tra i migliori film della mia lista del cuore.
Al centro del film un triangolo tra marco, blacky e Natalia, il primo chiude il secondo pur di stare con la donna, e gli fa credere che la seconda guerra mondiale non è ancora finita.
Un film che è un opera d'arte, vincitore della palma d'oro a Cannes nel '95 all'estero è riconosciuto come grandissimo capolavoro, in patria all'epoca l'hanno frainteso.
Capolavoro assoluto.
Altri bei film: L'esercito delle 12 scimmie, Ragione e sentimento, Casinò e I soliti sospetti

1996 - Shine


La Storia vera di David Helfgott, raccontata da Scott Hicks e interpretata da un grandissimo Geffrey Rush. David Helfgott è un pianista bravissimo, che il padre ha oppresso sin da quando era un bambino, facendolo piombare in una forma di schizofrenia leggera, sotto un esibizione del Rachmaninov numero 3, un pezzo monumentale che ha imparato a suonare da bambino, un film del genere merita di essere nell'olimpo come miglior film del '96.
Un film dove la passione per la musica supera la forza stessa della vita, e dove un grandissimo talento viene portato alla luce in età matura.
Un grandissimo film che è nel mio cuore sin dalla sua uscita al cinema.
Altri bei film: Le onde del destino, Trainspotting e Fargo.

1997 - Jackie Brown 

E finalmente diamo spazio a Quentin Tarantino, con questo bellissimo film, tratto da Rum Punch di Elmore Leonard, con Pam Grier, che grazie a questo film entra nell'olimpo delle mie attrici preferite, film incompreso e sottovalutato di Tarantino che da il meglio di se raccontando pacco ovvero un imbroglio ordito da Jackie ai danni di Ordell Robbie, trafficante di armi con cui è in affari che l'ha messa nei guai mettendo della coca nella sua borsa, da cui fa un triplo gioco, con la polizia, Ordell, e Max cherry, garante delle cauzioni, di cui si è innamorata.
Secondo me è il miglior film di Quentin Tarantino.
Altri bei film: Titanic, L.A Confidential e Il Grande Lebowski


1998 - The Truman Show
Peter Weir preannuncia l'arrivo del programma tv grande fratello, con questo film dove un uomo è l'inconsapevole protagonista di una soap opera, e crede di vivere una vita reale, ma quando si accorge di certe bizzarre coincidenze, come le auto che si fermano senza strombazzare il clackson, o il cast che cambia postazione, o anche una luce che cade dal cielo, comincia a cercare delle risposte, a la realtà è ben più inquietante di quello che ha sempre sospettato.
Con questo film Jim Carrey  interpreta il suo ruolo più maturo, e dimostra di saper recitare anche ruoli diversi da quelli comici, grazie a Peter Weir, che con lui fa la stessa operazione che ha fatto con Robin Williams nel film L'attimo fuggente, un ruolo drammatico per un attore comico, golden glob vinto, ma l'oscar è ancora un miraggio.
Altri bei film: Paura e delirio a Las Vegas, e Pleasantville

1999 - Eyes Wide Shut

E per il 1999 non potevo non scegliere Eyes Wide Shut, film postumo del più grande regista di tutti i tempi, che chiude tre fasi o parabole, ricerca, carriera e vita.
Tratto da doppio sogno di Arthur Schnizler, e ambientato nella New York degli anni novanta, ha come protagonisti Tom Cruise e Nicole Kidman, nel ruolo di un medico e sua moglie che gli dice di aver desiderato di tradirlo con un marinaio, e allora si insinua in lui il sospetto e la gelosia, una battaglia tra i sessi che coincide nelle contraddizioni del matrimonio, e di cosa si immagina o sogna, ma una volta aperti gli occhi le cose sono davanti a noi, un film onirico e reale, che tocca queste due estremità fino a non capire cosa sia il sogno e la realtà, è l'ultimo omaggio di un genio che lascia il suo testamento al mondo, sul rapporto di coppia e le cose tenute segrete e nascoste alla persona amata.
Altri bei film: Magnolia, Fight Club, Una Storia Vera, American Beauty e Sleepy Hollow

Ebbene la terza puntata finisce qui, la quarta sarà l'ultima e spero di farla entro pochi giorni, speriamo che vi piaccia, vi do appuntamento alla prossima :)


Commenti

  1. noto con piacere che per TRE film su 10 siamo in sintonia
    quanto a SHINE l'ho preso in considerazione per il 1966, ma gli ho preferito FARGO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaaaaaaaaah allora andremo sicuramente daccordo, e quali sono questi tre film in cui siamo in sintonia? :) Shine è stupendo, se non l'hai fatto ti consiglio di vederlo, Fargo è dei fratellini Coen, di cui sono una fan sfegatata, alla prossima classifica saranno presi in considerazione :)

      Elimina
    2. a domanda rispondo
      1990 Edward mani di forbice (da te citato, comunque)
      1991 IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI
      1992 DRACULA
      1993 Schindler's list
      1994 Pulp fiction
      1995 Seven
      1996 Fargo (ripeto, SHINE è stato in ballottaggio fino all'ultimo)
      1997 La vita è bella (so che a molti non è piaciuto...)
      1998 THE TRUMAN SHOW
      1999 Il miglio verde

      Elimina
    3. Ah ecco, beh Pulp Fiction è citato, il miglio verde è un capolavorissimo sottovalutato, che adoro :) Shindler's list anch'esso citato, Fargo capolavorone dei fratellini coen che adoro, ma il ballottaggio è stato con le onde del destino che avevo scelto prima, poi ho deciso per shine, la vita è bella è stupendo lo devo dire :)

      Elimina
  2. belle scelte, più o meno abbiamo nominato gli stessi film tranne un paio che non amo particolarmente come Underground e Shine....per il resto siamo in sintonia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaah peccato che underground non ti piace :( Shine è stupendo a dir poco, rivedili e poi mi dici :D

      Elimina
  3. Cuore selvaggio non è uno dei miei Lynch preferiti, comunque bella selezione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah de gustibus, il mio preferito in assoluto è strade perdute...seguito da Mulholland Drive e INLAND EMPIRE

      Elimina
    2. mh... mah! ;) INLAND EMPIRE mi manca ancora

      Elimina
  4. Ammazza che sventagliata di capolavori!
    Nonostante non apprezzi molto Eyes Wide Shut e (eresia per chi ama Quentin, lo so!) Jackie Brown, per il resto chapeau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bolla come se dice, de gustibus ^_^

      Elimina
    2. @ babol, nessuna eresia, io AMO Quentin ma ritengo jackie brown un film valido e nulla più, i capolavori di questo regista sono altri x me

      Elimina
  5. allora:

    Cuore Selvaggio: tra i migliori di Lynch con un Nicolas Cage STREPITOSO
    Il silenzio degli innocenti: CULT assoluto e indiscusso, Hopkins RULES
    Dracula: sai che non mi è mai piaciuto, troppo smielato e romantico, Dracula da mostro ed essenza malefica diventa un anti eroe romantico, film ben fatto certo, ma concettualmente, almeno x me, pessimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urcaaaaaaa a me è piaciuto molto invece :D

      Elimina
  6. lezioni di piano: soporifero, la Campion non la sfango
    ed wood: molto interessante e con un Depp, magnificop
    Underground e Shine: non visti
    Jackie Brow: magari non tra i migliori di Quentin, ma cmq sempre un film bello e da vedere
    Truman Show: Carrey è immenso, ma il film oltre ad annoiarmi l'ho trovato inverosimile e poco coinvolgente, x me delusione
    Eyes Wide Shut: AMO Kubrick ma sto film mi fa cagare, na ciofeca immonda, bravi attori, ma il film non sa di nulla, vuoto e pretenzioso, Stanley avrebbe dovuto finir la sua carriera col grande Full Metal Jacket

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh non condivido nulla di quello che hai detto hahaha, comunque sia de gustibus ^_^

      Elimina
  7. Nel 1997 avrei messo Il grande Lebowsky, uno dei 5 film (esagero?) di sempre:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non esageri, nella lista volevo dare spazio a quentin, alla prossima ci saranno anche loro (I Coen)

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…