domenica 27 novembre 2011

Il Mostro Della Palude

Primo film fumettistico e finora unico di Wes Craven, che diciamocelo a guardarlo adesso sembra un filmetto, ma allora erano gli anni ottanta non c'era la tecnologia che c'è oggi, nonostante ciò si lascia vedere bene, da notare tra gli attori Ray Wise che sarà uno dei protagonisti di Twin Peaks, in questo film è un giovane dottore, a dire la verità anche piuttosto simpatico, vabbè concentriamoci sul film, che nonostante sia accattivante non va oltre la sufficienza, anche per l'incapacità di Craven di fronte a un film fantastico dove c'è l'eroe che  è rimasto vittima di un incidente durante la sperimentazione, e un cattivo che vuole la formula che ha scoperto, c'è anche la bella da salvare (comprese anche un paio di tette per far risalire il film) ma tutto questo non basta per colmare la povertà di idee ma soprattutto di contenuti, che ne fanno solo un b-movie senza arte nè parte ecco cosa succede quando Craven tocca progetti che non gli appartengono, e sarà ancora lunga la strada da percorrere prima che La Musica del cuore arrivi nelle sale mostrando più ispirazione e capacità di quanto ne ha mostrato questo film, che resta un film poco riuscito, uno dei suoi film minori per così dire, resta comunque la trama tratta da un fumetto della dc comics piuttosto sconosciuto ai più, ma ci vorranno anni prima che i personaggi dei fumetti esplodono al cinema, forse questo film fatto troppo in fretta e senza convinzione se fosse uscito con un altro regista che avesse curato con più attenzione i dettagli e avesse maneggiato con più ispirazione sarebbe stata un opera interessante. Peccato.


2 commenti:

  1. Già, un fumettone, adatto all'intrattenimento.
    Craven, però, maturerà poco dopo questa pellicola.

    RispondiElimina
  2. si la penso anch'io come te :) Craven in futuro farà di meglio ^_^

    RispondiElimina

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...