Passa ai contenuti principali

Fast and Furious 5

Ed ecco l'ultimo capitolo di Fast and Furious, protagonisti ancora Dominique Toretto e la sua banda di amici, che questa volta scelgono di fare un ultimo colpo e ritirarsi per la vita, questo colpo però è parecchio rischioso perchè si tratta di fregare un pesce grosso e alle loro calcagne si mette anche uno sbirro che non molla l'osso, ma Dominique che all'inizio lo vediamo scappare dal furgone che lo porterà in prigione per andare in sud america, una volta arrivato fanno un colpo per un trafficante che li mette nei guai, quando i ragazzi scoprono un chip su una autoradio che prova i traffici di Reyes, loro cercano questo chip per fare questo colpo, il film che è un susseguirsi di azioni mozzafiato e colpi di scena, è girato benissimo, se il capitolo precedente donava nuova cera alla serie questo oltre che a confermare l'interesse per i personaggi da tensione e colpisce nel profondo, questa volta la posta in gioco è molto alta e i rischi sono maggiori, ma nonostante ciò i ragazzi vanno avanti per la loro strada, e anche se devono fare un ultimo colpo riusciranno a denunciare anche Reyes, e fare così una buona azione, ritroviamo Mia in attesa di un bambino da Brian, in questo capitolo ritorna anche Vince, che è diventato padre di un bambino e sottobanco ancora gestisce le corse clandestine insieme a Mia sorella di Dominique, anche Vince si unisce a loro per il colpo finale, riusciranno i nostri amici a portarlo a termine?
Justin Lin ha rinnovato il franchise dando così nuovo spirito e una ulteriore svolta alla storia, in questo capitolo Lin si sofferma sul lato umano dei protagonisti, facendoli conocere nel profondo, bella la scena in cui sia Dominique che Brian ricordano i loro padri, la mia preferita è quando si abbracciano tutti quanti facendo entrare Brian in famiglia, li ritroviamo più grandi, più maturi, e il cast di attori conferma un talento che riesce a far entrare in empatia lo spettatore, complice sicuramente il rapporto di feeling che c'è con il regista cosa che si nota a ogni inquadratura del film.
DA COLLEZIONARE.

Commenti

  1. Un franchise che non mi ha mai particolarmente conquistato, anche se occorre ammettere che Lin ha fatto discretamente il suo "sporco lavoro".
    A questo punto, si attende il sesto.

    RispondiElimina
  2. si Justin Lin l'ha resa appetibile la serie, e aspetto anche io il sesto capitolo della serie ^^

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.