Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2011

Canone Inverso

Questa è la storia di come avvolte il destino può far riunire sotto lo stesso tetto due persone, che poi diventano amicissimi per poi scoprire di essere figli dello stesso padre, non appena un violino, l'oggetto che hanno in comune viene estratto per suonare, i due giovani inconsapevoli sono Jano e David che hanno come punto in comune un brano chiamato canone inverso che la madre di Jano canta al piccolo e che David conosce perchè gli è stato regalato dal padre, i due giovani si incontrano all'accademia della musica e subito diventano amici, mentre Jano si innamora di Sophie una pianista ebrea - siamo ai tempi della seconda guerra mondiale - e che segnerà irrimediabilmente il suo destino, nonostante la ragazza sia sposata si innamora ricambiata  di Jano.
Il film inizia con l'asta di un violino in cui Un anziano signore è in competizione con una giovane per ottenere quel pezzo pregiato, come se volesse impossessarsi di un passato che lo ha segnato nel profondo a cui viene r…

Rabbit Hole

Come dico sempre io, mai giudicare un film dagli incassi e dal successo, Rabbit Hole hanno detto che è un flop, invece è una delle pellicole più intense e più interessanti dell'anno.
Il merito è senza dubbio la semplicità con cui John Cameron Mitchell dirige questa pellicola, lontano dagli eccessi delle sue precedenti pellicole, in Rabbit Hole descrive la vita di una coppia dopo la perdita del figlioletto, Howie e Rebecca devono continuare a vivere convivendo con un lutto impossibile da accettare, compreso il dolore, la loro vita non è più quella di una volta, non si parlano quasi più, non hanno nemmeno più rapporti sessuali, da un bel po' di tempo, ed è proprio questa mancanza di comunicativa che accentua di più il dolore per la morte del piccolo.
Ma come è morto il bambino? Il bambino muore in un incidente, e Rebecca incrocia il ragazzo con cui è successo tutto e cerca di parlargli, e soprattutto cerca di capire le motivazioni, ma non cerca un colpevole, anche se nella scena…

American Psycho

Ennesimo film Thriller sull'onda Serial Killer, però questo film è tratto da un romanzo, American Psycho di Breat Easton Ellis, ambientato nel mondo degli yuppies anni ottanta, ed è proprio in questo vuoto che vive Patrick Bateman, interpretato da Christian Bale, che nonostante la buona interpretazione sembra davvero un pupazzo impomatato da miriadi di creme e lozioni che usa  per il suo aspetto fisico curato maniacalmente - notare la scena inziale del film da vero panico, casa anzi attico sulla central park west arredato modernamente, asettico - alla ginnastica mattutina, si inizia a concepire la psiche malata di questo giovane psicopatico, l'unico difetto se così si può chiamare è che la regista ne fa quasi un feticcio di Bateman, e lo spettatore rimane attratto dal protagonista.
Bateman se di giorno è un intransigente broker Newyorkese, di notte diventa uno psicopatico assassino...i paragoni con altre pellicoli migliori si sprecano, perciò American Psycho pur interessante n…

Miglior film di François Truffaut...

Ecco qui il nuovo sondaggio della fabrica, secondo voi qual'è il miglior film di François Truffaut?
Ora tocca al padre della Nouvelle Vague Francese votate votate e ancora votate...

Source Code

Che sorpresa l'opera seconda di Duncan Jones, se con Moon si è rivelato la sorpresa, con Source Code non si smentisce, anzi dirige un film sorprendente, che incolla lo spettatore dall'inizio alla fine, e non è poco per un giovane regista.
Protagonista stavolta il bravissimo Jake Ghyllenhaal attorniato da Michelle Monaghan e Vera Faminga, in quello che sembra essere un thriller fantascientifico, per fermare un attentato ai danni di un treno, una corsa contro il tempo usando la tecnica del source code, che non è un semplice viaggio nel tempo, ma una nuova tecnica che permette di cambiare gli eventi vivendo un particolare momento, ed è quello che succede al pilota Colter Stevens, che si risveglia di colpo su un treno non capendo come ci è arrivato, egli dovrà avventare un attentato, e per farlo deve rivivere il momento esatto da quando si sveglia fino a quando esplode il treno, lui deve evitare l'esplosione del treno, in un crescendo di tensione ricco di colpi di scena, non …

Miglior film di Stanley Kubrick è...2001 odissea nello spazio

E il vincitore è...rullo di tamburi,
2001 ODISSEA NELLO SPAZIO
Il film di fantascienza diretto da Kubrick è il miglior film di questo grande regista per i lettori della fabrica dei sogni, 2001 odissea nello spazio ha rivoluzionato la fantascienza al cinema, finalmente un film di fantascienza adulto, innovativo, tratto dal romanzo di Arthur C. Clarck, uscito nel 1968, all'inizio non fu molto capito, col tempo è diventato uno dei capolavori della storia del cinema, molto presto ci sarà una recensione su questo film.

Ecco una delle scene più celebri click

Rosemary's baby

Se ci possono essere semplici parole per descrivere Rosemary's baby sarebbero un horror che rasenta la perfezione, niente è lasciato al caso, un condominio pieno di vecchietti amorevoli, a cui ti affideresti ad occhi chiusi, avvolte questi vecchietti sono persino invadenti per compiacerti, per darti una mano, gentilissimi e amorevoli, ma sembra troppo perfetto per essere vero, il marito di Rosemary, Guy, è un attore che dopo l'incidente di colui che ha ottenuto il ruolo da protagonista in un film ottiene la parte, dopo che l'attore che è stato scelto al suo posto diventa cieco, eventi sinistri sembrano circondare la coppia sotto il loro naso, ma non si accorge di nulla, finchè una sera dopo che la donna ha mangiato una mousse dallo strano sapore cade in una sorta di trance dove vede i suoi vicini, prima in una barca per intraprendere un viaggio, poi quelle stesse persone la coricano in un letto dove un mostro la possiede, ma cosa è successo? Chi è quel mostro? Dopo un po&#…