lunedì 29 maggio 2017

The Bye Bye Man

E oggi recensisco The Bye Bye Man, ok a qualcuno potrebbe sembrare strano che lo metta nei good movies, ma la verità è che questo film mi è piaciuto.
Forse alcuni di voi non hanno gradito alcune scene, o anche il finale, io ci ho visto parecchie cose interessanti.
Come sapete un opera cinematografica può piacere a qualcuno e invece ad altri no, è normale, non tutti reagiscono alla stessa maniera davanti a un film.

domenica 28 maggio 2017

Personal Shopper

Ok, ora tocca a me parlare di Personal Shopper, l'ultimo film di Olivier Assayas, e, per quanto mi dispiaccia ammetterlo, pur avendone apprezzato l'inizio, devo comunque dare un parere non favorevole al film.

sabato 27 maggio 2017

Mad Max 2

                                                          Speciale Exploitation

Come ogni sabato c'è il cinema d'exploitation, e questo sabato tocca al secondo capitolo del franchise di Mad Max, che vede il nostro protagonista nel bel mezzo della lotta per la sopravvivenza, in un futuro dove le risorse petrolifere scarseggiano, gli umani si dividono in due fazioni, pronte a combattere per il controllo del petrolio, ma Max combatte anche per vendicare la sua famiglia.

venerdì 26 maggio 2017

Twin Peaks stagione 2

ATTENZIONE SPOILER
Se non avete visto la seconda stagione non leggete la recensione.
Premessa: Imparate a guardare oltre.
La maggioranza delle persone si sono fermate solo all'omicidio di Laura Palmer e appena scoperto l'assassino si sono arrese e hanno creduto che gli altri episodi di twin peaks fossero riempitivi e noiosi è vero?
E invece no, non è così, come ho detto nella precedente recensione, Twin Peaks è un universo a parte, e ci sono tante realtà da esplorare, tanti misteri da scoprire e tanto tantissimo altro.
Si, ammetto che la storia del piccolo nicky è un riempitivo un po' pacchiano che con twin peaks centra poco o nulla, ma non tutto è da buttare via, che ne dite allora della partita a scacchi con Windom Earl?
Quella si che ti tiene incollato alla tv, e forse sono soltanto io che sono riuscita a vedere qualcosa di unico in questa serie tv?
Può darsi.
Comunque sia se finiva con la puntata in cui l'assassino di Laura muore - non dico chi è per chi non l'ha ancora visto - ci sarebbero stati altri interrogativi e magari avreste gettato il televisore dalla finestra.
Ammetto che Lynch con la seconda parte della seconda stagione non ci ha messo mano e si vede, ci sono cose che se fossero state omesse sarebbe stato meglio.
Resta comunque il fatto che alcune cose sono in più e per Twin Peaks secondo me sono troppo.
Queste cose sono: Il risveglio di Nadine con una forza sovraumana, la storia del piccolo nicky, che poi sparisce subito perchè con twin peaks non centra, e credo anche la storia di Evelyn Marsh, ma sono sicura che non è stata messa così tanto per riempire.
Quello che più avvince è la partita a scacchi con Windom Earl, guardate che è una cosa pazzesca che agguanterà Cooper fino all'incredibile finale che non vi anticipo per non rovinarvi la sorpresa, e che ci riporterà con la terza stagione a 25 anni dopo con un altra storia che non vi anticipo.
Come sapete non anticipo nulla sul finale, ma certamente per recensire la recensione ho messo spoiler per poter recensire la serie che sto rivedendo proprio in questo periodo.
Resta comunque il fatto che è una serie memorabile, per me anche la seconda stagione lo è, primo perchè è ed è sempre stata la mia serie tv preferita, poi perchè come ho detto prima ha segnato una svolta nella mia vita.
Sapete che quando l'hanno data a canale 5 io  non mi perdevo neanche una puntata? Sarò stata una dei pochi che ha adorato questa serie tv.
Comunque sia resta imperdibile la visione.
Anche con tutti i suoi difetti, se possiamo chiamarli tali.
La prima stagione è un capolavoro, la seconda invece è imperfetta, e forse David Lynch aveva ragione a non rivelare l'assassino di Laura Palmer, anche se io credo che se gli episodi fossero stati supervisionati da lui sarebbe stata tutta un altra cosa.
Per me resta una serie tv memorabile perchè che ci crediate o no, Twin Peaks è nel mio cuore, da quando ero ragazzina dato che ci sono cresciuta.




mercoledì 24 maggio 2017

Twin Peaks Stagione 1

Considerando che...
Trovo assurdo lo spauracchio per lo spoiler verso la nuova stagione, di cui pagine e gruppi su facebook hanno messo regole ferree in proposito.
Fermo restando che, quando recensisco anche io non spoilero mai, è la mia politica e intendo seguirla a costo di restare antipatica, oggi faccio qualcosa che avrei dovuto fare sin da quando ho aperto il blog, ovvero recensire quella serie tv che ha fatto da svolta per la mia passione cinematografica, voi direte ma che centra il cinema con Twin Peaks, centra perchè mi ha fatto conoscere quel genio che risponde al nome di David Lynch.
Che ci crediate o no, io ho sempre visto Twin Peaks come un universo a se stante, in molti si sono fermati solo sull'omicidio di Laura Palmer, ma se mi ascoltate e mi seguite magari capirete con le mie recensioni di oggi e domani - dopodomani recensirò i primi quattro episodi della nuova stagione xD in barba allo spoiler.
Allora Twin Peaks si presenta da subito come un indagine anomala, in cui per scoprire l'assassino ci troveremo davanti a forze sovrannaturali che svolgono un ruolo misterioso e soprattutto metafisico sulla cittadina.
L'omicidio di Laura Palmer non è un regolare omicidio in cui si deve scoprire il colpevole, dietro ci sono meccanismi che vanno aldilà della semplice comprensione umana, lo si capisce sin dai sogni dell'agente Cooper, che si vede dentro una stanza rossa con un nano che praticamente tramite codici gli rivela importanti dettagli sull'identità dell'assassino, ma Cooper lo dimentica, seguiranno indagini alternative col metodo tibetano fatte da cooper inizialmente gettando i sassi per cominciare a darsi un idea su come muoversi, in seguito grazie alle rivelazioni degli spiriti della loggia nera, un luogo misterioso di Twin Peaks, che in seguito alla seconda stagione cominceremo a capire di che si tratta, non vi anticipo nulla se non avete visto la serie per non rovinarvi la visione, dico soltanto che Twin Peaks, allora, era molto avanti rispetto allo standard delle serie tv, una roba che oggi direste ai confini della realtà, ma che certamente ha gettato le basi per le serie tv future.
La prima stagione si presenta ricca di mistero e inquietudine, ci sono elementi che letteralmente ti incollano alla poltrona.
Vi sembra strano? No, è un opera di David Lynch - e vedrete quello che succederà nella terza stagione, di cui parlerò appunto dopodomani, non vi anticipo nulla perchè se non avete visto non potete capire nulla, soprattutto se non conoscete Lynch come regista e le sue tematiche.
La prima stagione segue l'inizio dellle indagini sull'omicidio di Laura Palmer, ma appare chiaro fin da subito che tutti i cittadini possono essere considerati sospetti, e tutti hanno scheletri nell'armadio, e sono corrotti.
Fate attenzione a ognuno di loro, perchè è importante dato che hanno forti collegamenti con l'omicidio di Laura.
Anche i personaggi sono fuori di testa, il padre di Laura si mette a piangere e ballare - occhio - Nadine hurley è ossessionata dalle tende - occhio - e tanto altro ancora.
Serie tv che ha rivoluzionato il mondo della televisione, e solo un genio come Lynch poteva fare una cosa del genere.
Pensate ora a una ragazzina di sedici anni - parlo di me - che resta incantata dallo spot tv su questo telefilm, e pensa - devo vederlo questo telefilm - allora l'alone di mistero era una novità per me, non ero abituata a certe cose, e non vedevo film horror proprio come ho scritto nell'articolo di ritorno a twin peaks, ero soprattutto vergine in un certo senso e non avevo l'esperienza cinefila che ho adesso, ma con Twin Peaks sia nella prima che nella seconda stagione - che non reputo inferiore alla prima anche se Lynch - si dice - abbia detto che fa schifo, è riuscito a incollarmi come mai nessuno ha fatto prima.
Vi sembra strano?
Assolutamente no.
Serie che reputo fondamentale per diventare cinefili SERIAMENTE, si passa da Twin Peaks, per poi vedere tutti i film di Lynch, tutti i suoi corti e tanto altro ancora, esattamente come ho fatto io, e bisogna studiarselo Lynch, leggete articoli, interpretazioni, siti e recensioni, proprio come ho fatto io, allora capirete ciò che voglio dire.
Chi ha ucciso Laura Palmer? Sarà una domanda che vi seguirà fino alla fine della seconda stagione ve lo assicuro.


sabato 20 maggio 2017

newrA allad aggiol aren id twin peaks

oiac icima im ovort allen aggiol aren id skaep niwt...
ots odnalrap la  oirartnoc  emoc  etedev,  iggo  avevod  icresse li tsop  drocrama am non  ossop   erevircs  etnemlamron, onos areinoigirp allen aiggol e non ossop  ericsu oletevircs len ortsov golb.

venerdì 19 maggio 2017

Il Mistero di Sleepy Hollow

                                                                  Riguarda & Recensisci
IMPORTANTE - Questo è l'ultimo appuntamento quotidiano con la rubrica Riguarda & Recensisci, perchè ho deciso di renderla settimanale, così di avere tempo anche di dedicarmi ai film che non ho ancora visto e dare spazio settimanale con un film in revisione mi da la possibilità di approfondire maggiormente altri autori, cosa che quotidianamente mi viene alquanto difficile se devo curare ogni giorno questa rubrica.
Inoltre voglio anche scrivere meno recensioni, una al giorno mi pare più che sufficiente, e dare magari maggiore interesse ai lettori, cercherò inoltre di programmarle, in modo che chiunque può leggere con interesse e avere anche il maggior numero di messaggi nei post.

Ritorno a Twin Peaks

Mancano due giorni alla messa in onda in america della attesissima terza stagione, io non so quando lo vedrò ma state pur certi che vedrò assiduamente questa terza stagione.
Primo perchè si tratta di ripercorrere con la memoria i ricordi, di una serie tv, che mi ha fatto diventare la pazza cinefila che sono oggi, e mi ha fatto conoscere quel geniaccio di David Lynch che ho studiato come un antropologa ogni suo film, mi sono documentata, ho letto articoli, recensioni, la storia della sua vita, e soprattutto qualsiasi dico QUALSIASI cosa che lo riguardava, tutto questo da quando nel 1994 ho registrato alla tv twin peaks che l'hanno dato non tutto per intero, per vederlo intero ho dovuto attendere ben dieci anni e la messa in onda su fuori orario a raitre, che registrato ogni settimana non perdendo neanche una puntata questa volta.
Poi è arrivato internet e ho potuto finalmente vedere l'intera filmografia di David Lynch, spero di vedere presto the art life così aggiungo un altro tassello fondamentale alla conoscenza di quello che reputo uno dei massimi rappresentanti nonchè artisti che la settima arte ha prodotto.
Spero che questa terza stagione si concentri di più sulla loggia nera, e sul mistero che vive nei boschi, e che vengano approfonditi alcuni misteri che hanno reso twin peaks una serie cult che ha rivoluzionato il modo di fare televisione.
E questa cosa solo un genio poteva farla David Lynch.

 Twin Peaks ai tempi, era molto avanti negli anni, forse è per questo che non l'hanno capita, ma state pur certi che se Lynch ha rimesso in mano Twin Peaks, io vi racconterò proprio qui alla fabbrica con una serie di articoli ogni singola puntata, pensate che sia una follia? No, non lo è, e certamente non avrò peli sulla lingua, e come ogni volta che esce un opera nuova di Lynch, che sia film, o serie tv o qualsiasi altra cosa, rimetto in mano il web per ricercare e studiarmi le nuove cose, l'ho sempre fatto da ben ventitre anni a questa parte, solo che allora usavo i giornali, e visionavo le videocassette, oggi ho una ampia possibilità e spero anche CB01 o qualsiasi sito che includa quella che reputo il capolavoro massimo di Lynch mi faccia vedere  i nuovi e attesissimi episodi, e spero che ci ripensi e torni a girare film, perchè senza Lynch mi sento persa io, è come se mancasse un tassello fondamentale della mia vita da cinefila.
Tutto è possibile con Lynch, intanto sto riguardando twin peaks, per il ripasso prima del grande evento, non voglio sapere nulla, ma allo stesso tempo non sto nella pelle per sapere di che parla la terza stagione.
Sono eccitatissima, come se qualcuno mi avesse dato in anticipo un regalo di natale, anche se siamo ormai quasi in estate.
Tra poco torna lo special dedicato a quel genietto di Tim Burton con Sleepy Hollow.
Intanto io tornerò tra quei boschi in cui ho intrapreso quel passaggio che va dall'infanzia all'età adulta, che spesso molti fanno, io l'ho fatto con Twin Peaks, e da allora niente è stato più lo stesso, io che ero pusillanime e che se si parlava di zombie spalancava gli occhi terrorizzata da bambina, io che se facevano un film horror non lo vedevo per nessun motivo al mondo, questo fino a Twin Peaks, chiedetemi ora se mi tiro indietro davanti  a un horror, anche i più turculenti e raccapriccianti,non me li lascio certamente scappare.
E parlo di horror di qualsiasi tipo, e pensare che a Twin Peaks c'è sempre stato un po' d'horror.
Con David Lynch sono cresciuta, e sono diventata grande, mi ha spalancato un orizzonte di un mondo nuovo, fatto di ricerche e scoperte, e mi ha fatto diventare cinefila.
Senza David Lynch e Twin Peaks, non sarebbe nemmeno nato un blog come la fabbrica dei sogni tanto per fare un esempio.
Quindi se volete intraprendere un viaggio verso l'impossibile, e verso un orizzonte sempre nuovo, seguite la fabbrica dei sogni, perchè ci saranno tantissime sorprese con la terza stagione di Twin Peaks.
Parola di Scout xD.

giovedì 18 maggio 2017

Mars Attacks

                                                           Riguarda & Recensisci
 Si può ridere con gli extraterrestri? La risposta è SI se a dirigere un film del genere è quel geniaccio di Tim Burton, però attenzione, se cercate un film serio vi deluderà, e sicuramente per chi deve vedere un film come Mars Attacks e poterlo apprezzare, deve capire che è una farsa, pura e semplice e la sua forza sta proprio in questo.

mercoledì 17 maggio 2017

Hidden Figures - Il Diritto di Contare

Nell'anno in cui arriva come presidente degli stati uniti Donald Trump, l'america cerca di rivalutare e ridare nuova dignità agli afroamericani, è già successo con film come Moonlight e ha continuato anche con questo Hidden Figures - Il diritto di Contare.
Questo a differenza è tratto da una storia vera, e racconta di tre dipendenti della NASA che fanno calcoli sui voli spaziali, il cui operato che non era preso in considerazione in quanto nere, e perciò se una persona di colore raggiunge un obiettivo, come dice Kirsten Dunst, si aggiungono altri ostacoli affinchè non lo si raggiunge.

Batman Returns

                                                               Riguarda & Recensisci
Ci troviamo di fronte alla seconda puntata delle avventure dell'uomo pipistrello dirette, dal grande, dal mitico Tim Burton e ripescata oggi per voi grazie a Riguarda & Recensisci.
Episodio per molti dark e anche molto più gotico del precedente capitolo, che per molto è senza dubbio il migliore del dittico su Batman diretto dal regista di Burbank.

martedì 16 maggio 2017

Venerdì 13

Continua la maratona Horror della fabbrica dei sogni, oggi abbiamo uno dei cult storici del genere slasher, che andava di moda in quel periodo.
Primo film della saga di Jason Voorhees, che qui scopriamo annegato nel lago del campeggio nuovamente riaperto in cui alcuni ragazzi decidono di passare l'estate.

Edward Mani di Forbice

                                                               Riguarda & Recensisci
Secondo appuntamento col cinema di Tim Burton, oggi parliamo di Edward Mani di Forbice, film dove il mito di Frankenstein, assume connotazioni poetiche, e dove il grande regista di Burbank, esprime tutta la sua ammirazione per il romanzo di Mary Shelley, costruendo una fiaba gotica che alcuni reputano addirittura il suo miglior film.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...